Animalerie


 

 

 

Uno spazio alla fantasia, al gioco della sorpresa, dell’indefinito come spazio vitale nella formazione del nostro essere.

In “Animalerie” nessuna premeditazione ma semplicemente una visione notturna suggerita da una giornata passata ad osservare libri antichi di un caro amico libraio; intuizione sorretta dal fare nel tempo e col tempo maturata sino a prendere la forma, ora  definitiva, di questa serie di costellazioni immaginifiche.

 


Libro, in unica tiratura, con stampe ai sali d’argento (227x303mm e 227x227mm)